LogoMn2016

Sollini e Barbatano

Franz Liszt: I Poemi Sinfonici

Marco Sollini e Salvatore Barbatano

Pianoforte a quattro mani

Franz Liszt (1811 - 1886)
Poemi sinfonici per pianoforte a 4 mani (trascrizione originale dell’autore)
Orpheus
Les Préludes
* * *
Tasso. Lamento e trionfo
Mazeppa
Domenica 22 gennaio, Teatro Bibiena I ore 17.00

Un insolito viaggio nella musica pianistica meno conosciuta del grande virtuoso e visionario compositore ungherese. Una scelta dei più bei Poemi Sinfonici, nell’arrangiamento originale dell’Autore per pianoforte a 4 mani, dalla ben più nota stesura orchestrale. Il pianoforte diventa “sinfonico” nelle 4 mani degli interpreti per far vivere passioni, tormenti e oasi liriche dei racconti messi in musica, brani di ampio respiro che pongono al centro dell’attenzione le vicende leggendarie di eroi del passato. E così si evidenziano gli ampi respiri ed i momenti cantabili e meditativi su Orpheus, il quarto della serie di 13 Poemi; segue il celebre Les Préludes, il terzo, ispirato da un testo di Alphonse de Lamartine, poi Tasso. Lamento e Trionfo, secondo della serie, tratto da un racconto di Lord Byron, ed infine l’esplosivo Mazeppa, il sesto, ispirato dalle tormentate vicende del cavaliere omonimo descritte da Victor Hugo. Un programma appassionato ed appassionante che evidenzia tutte le potenzialità espressive del pianoforte, di grande impegno esecutivo e dal forte carattere narrativo

Stampa Email