LogoMn2016

Opera Tango Trio

Opera Tango Trio

Matteo Mignolli, flauto
Mirko Satto, bandoneon
Maddalena Murari, pianoforte
Domenica 15 ottobre, Teatro Bibiena ore 17.00

prima parte
Edgardo Donato (1897 - 1963) El huracan
Carlos Gardel (1890 - 1935) Por una cabeza
Juan de Dios Filiberto (1895 - 1964) Adios Nonino
Saul Cosentino (1935) El nuevo tango
Mirko Satto, bandoneon 
Horacio Salgán (1916) Don Agustin Bardi (arr. F. Castania)
A. Lopez Buchardo (1882 - 1948) Germaine
Carlos Di Sarli (1903 - 1960) Bahia blanca (arr. J. Grigg)
Isolina Carrillo (1907 - 1966) Dos gardenias (arr. I. Dobrinescu)
Astor Piazzolla (1921 - 1992) Milonga de la Anunciacion
seconda parte
Julian Plaza (1928 - 2003) Nocturna (arr. J. Grigg)
Juan D'Arienzo (1900 - 1976) Este es el rey (arr. J. Grigg)
Eduardo Rovira (1925 - 1980) A Evaristo Carriego (arr. J. Grigg)
Matteo Mignolli, flauto
Valeriy Saparov (1947) Alla Tango
Maddalena Murari, pianoforte
Ernesto Lecuona (1895 - 1963) Malagueña
Astor Piazzolla - Adios Nonino
Pedro Laurenz (1902 - 1972) Milonga des mis amores
Astor Piazzolla - Libertango

Quando la forza espressiva di un interprete come Mirko Satto al bandoneon si unisce agli echi del flauto traverso di Matteo Mignolli, il pensiero corre subito al mondo della musica sudamericana con un particolare riferimento al tango, genere che affonda le proprio radici proprio nell’incontro di queste due sonorità. Se poi a questo si aggiunge la ritmica percussiva del pianoforte, Maddalena Murari, si ha la perfetta sintesi tra intenzione e passione. Opera Tango nasce proprio dall’incontro di un gruppo di musicisti che vogliono comunicare le emozioni e le sensazioni dello spirito tanguero ripercorrendone gli aspetti più salienti. Ogni brano è un caleidoscopio di caratteri musicali: a volte giocoso, sinistro, sensuale, altre allegro o lamentoso, ma anche burlone, drammatico e sarcastico. L’ensemble “Opera Tango” ripercorrerà l’evoluzione di questo genere musicale passando dalle composizioni di Laurenz, Cosentino, Gardel, fino alla musica di Piazzolla e Jobim.

Stampa Email