LogoMn2016

Opera Italiana di Parma

Solisti dell’Orchestra dell’Opera Italiana di Parma

Ottoni all'opera

Venerdì 7 luglio, Palazzo d'Arco - Cortile d'onore ore 21.15

Interpreti:

Fabio Codeluppi, tromba

Francesco Gibellini, tromba

Angelo Borroni, corno

Riccardo Gatti, trombone

Gianni Gatti, tuba

I Solisti dell’Opera Italiana di Parma in questa nuova denominazione creata nei primi mesi del 2014, annoverano nelle loro fila alcuni tra i più affermati strumentisti del nostro Paese, selezionati tra le prime parti dell’Orchestra dell’Opera Italiana e di altre importanti orchestre italiane. Le proposte artistiche dei Solisti sono soprattutto incentrate sulla musica classica italiana, specie quella appartenente ai più noti compositori del repertorio lirico del XIX secolo (PucciniRossiniBelliniDonizetti, su tutti Giuseppe Verdi), in grado di unire il repertorio classico alle romanze da salotto e ai divertissements ottocenteschi su temi tratti dall’opera. Per questo concerto la formazione è composta da cinque strumenti a fiato, ed  eseguiranno arie del Maestro di Bussetto, Giuseppe Verdi.

Programma:

Verdi

La Traviata “Si ridesta in ciel…”

I lombardi alla prima crociata - Coro della sete

Nabucco – Sinfonia

Rigoletto – “Quest’o quella”

Ernani – Preludio e coro di banditi

Trovatore – Coro di zingari

Ernani – terzetto “Tu se’ Ernani”

Nabucco – “Va pensiero”

Bizet

Carmen - Suite

Stampa Email