Arti.Co

logoartico

La musica scuote dall’anima la polvere accumulata nella vita di tutti i giorni e per diciotto anni I Concerti della Domenica hanno allietato gli animi di un pubblico sempre più numeroso e affezionato alla manifestazione che illumina i pomeriggi delle domeniche invernali con concerti di altissimo livello e programmi ricercati. La Stagione 2016 giunta alla sua maggiore età, sarà inaugurata dalla musica dell’apprezzatissimo compositore e pianista mantovano Stefano Gueresi che con il suo trio ripercorrerà sia brani classici che inediti della sua lunga e prolifica carriera. La stagione continuerà con concerti per orchestra dei compositori più amati: F. Chopin il concerto n.2 per pianoforte (Antonio Di Cristofano) e orchestra, il doppio concerto di F. Mendelsshon per violino (Davide Alogna), pianoforte (Bruno Canino) e orchestra, infine le celebri quattro stagioni di A. Vivaldi (violino, Sebastiano Maria Vianello) e quelle di A. Piazzolla (pianoforte, Valter Favero).

Nello stile dei Concerti della Domenica avremo programmi molto vari: dai quartetti di W.A. Mozart (flauto, Tommaso Benciolini e La Phoenix String Trio) alla musica Zigana (Quartetto K), dalle Danze Ungheresi di J. Brahms (Duo Schiavo- Marchegiani) all’immancabile Gran Galà Lirico, dalle trio sonate con strumenti d’epoca di J.S. Bach (Collegium Pro Musica) alle più belle colonne sonore con il Magnasco Movie Quartet. Recitals di grandi virtuosi del pianoforte come Alberto Nosè vincitore del prestigioso Montecarlo Piano Master e giovani promesse come il cinese Chen Guang cederanno il passo ai concerti di musica da camera col Primo Premio del Concorso Internazionale di Ginevra, il virtuoso clarinettista svizzero Fabio Di Casola assieme al Duo Des Alpes e per la Festa delle Donne, dedicato alla Maria Callas, un programma lirico con un soprano d’eccezione: Paola Sanguinetti. Inoltre quest’anno vi sarà un attesissimo concerto sinfonico in collaborazione con i Conservatori della Lombardia e l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, sul podio il celebre direttore d’orchestra M. Aldo Ceccato. Immancabile il 29 maggio, con il giovane e talentuoso pianista Antonino Fiumara vincitore del Premio Claudio Abbado 2015, il Terzo Concerto alla Memoria del fondatore dei Concerti della Domenica il Cav. Uff. M° Sergio Maffizzoni che prodigandosi affinchè la musica potesse essere una materia sempre più amata e praticata dalle nuove generazioni ha incrementato la quantità e qualità degli spettacoli proposti, consentendo a molti di approcciarsi alla classica con disinvoltura, in un contesto amichevole e facilmente accessibile. “Se volete conoscere un popolo, dovete ascoltare la sua musica” così scriveva Platone e oggi in un mondo sempre più piccolo si può ripercorrere epoche lontane e immaginare luoghi distanti stando comodamente seduti nella meravigliosa cornice del Teatro Bibiena.

(Stefano Maffizzoni)

www.comcertidelladomenica.it