Grandi Interpreti

Domenico Nordio, violino

GRANDI INTERPRETI

Domenica 18 febbraio 2018
Teatro Bibiena | ore 17.00

J.S. Bach (1685 - 1750)

Seconda Sonata in la minore
Grave
Fuga
Andante
Allegro

Prima Sonata in sol minore
Adagio
Fuga
Siciliana
Presto

Seconda Partita in re minore
Allemanda
Corrente
Sarabanda
Giga
Ciaccona

L'acclamato violinista Domenico Nordio si cimenta in un recital solistico con una scelta di Sonate e Partite per violino di Johann Sebastian Bach, capisaldi della letteratura violinistica di tutti i tempi. Nel concepire l'opera, il grande compositore tedesco - che fu, oltre che clavicembalista e organista, apprezzato violinista - aveva forse in mente la tecnica avanzata di alcuni dei "virtuosi" dell’epoca, come J.G. Pisendel e J. Spiess. Il primo fu allievo di Torelli e Vivaldi; il secondo era apprezzato "kammermusicus" alla Corte di Guglielmo I a Berlino, dove Bach avrebbe completato le Sei Sonate, nel 1720. Come molte delle opere di Bach (questa raccolta rischiò addirittura di finire come carta da macero), i Sei Solo a violino senza Basso accompagnato - così recita il titolo autografo - furono pubblicati postumi, nel 1802 e poi nel 1854 con la curatela di Robert Schumann, il quale contribuì a far nascere quella planetaria ed immortale venerazione per le opere del maestro di Eisenach.