Schubert x 2

Duo Schiavo - Marchegiani, pianoforte quattro mani

SCHUBERT X 2

Domenica 21 gennaio 2018
Teatro Bibiena | ore 17.00

F. Schubert (1797 - 1828)
Variazioni sopra un Lied francese op. 10 D. 624
Allegro moderato e Andante in Do maggiore D. 968
Variazioni sopra un tema originale in Si bemolle maggiore op. post. 82 n. 2 D. 968a
Fantasia in Fa minore op. 103 D. 940
Grande Marcia n. 6 op. 40 in Mi maggiore D. 819

Insieme alla produzione liberistica, l’opera per pianoforte a quattro mani è uno dei territori più fertili e caratteristici della creatività di Schubert. Ciò risponde a una duplice esigenza. La prima è una ragione di ordine pratico: fornire al compositore di che vivere perché la musica per pianoforte a quattro mani, genere leggero e d’intrattenimento tra i più tipici della Vienna Biedermeier, era un prodotto di largo consumo, assai richiesto ed apprezzato dagli editori. La seconda ragione è più intima, personale ed è legata al gusto tutto schubertiano per il fare musica insieme, all’interno di una piccola cerchia di amici fidati. Suonare a quattro mani aveva un significato molto particolare per Schubert: era il luogo del dialogo amichevole, il simbolo di un’unione fraterna che costituiva lo spunto primo di molta della sua produzione artistica. Questo programma permette di ripercorrere in sintesi l’avventura artistica che Schubert intraprese con il pianoforte a quattro mani. Un viaggio che include brani poco noti (come l’Allegro e Andante), altri brillanti (come i due cicli di variazioni) per culminare con la celeberrima Fantasia in Fa minore, uno dei punti più alti dell’intera opera strumentale schubertiana. Interpreti di valore internazionale di questo programma già inciso per Decca è il Duo Schiavo-Marchegiani apprezzato dal pubblico e dalla critica internazionale per lo stile personalissimo, la naturalezza del discorso musicale, la bellezza del suono, l’intensità e la travolgente energia delle loro interpretazioni, tenendo centinaia di concerti in tutto il mondo e suonando nelle sale più prestigiose: Sala Grande della Carnegie Hall a New York, Sala Grande della Philharmonie e del Konzerthaus di Berlino, Sala d’Oro del Musikverein e Sala Grande del Konzerthaus a Vienna, Mozerteum di Salisburgo, Laeiszhalle di Amburgo, Beethoven-Haus a Bonn, Rudolfinum e Smetana Hall a Praga, Suntory Hall a Tokyo, Teatro Solis a Montevideo, Teatro Petruzzelli di Bari e inoltre a Roma, Parigi, Zurigo, Sofia, Istanbul, Mosca, San Pietroburgo, Montreal, Washington, Città del Messico, San Paolo del Brasile, Baku, Astana, Hong Kong, Bangkok, Singapore, ecc.