Ilaria Brognara e Marco Tariello

Ilaria Brognara e Marco Tariello, pianoforte

Ilaria Brognara e Marco Tariello

Sabato 13 aprile 2019
Corte Armonica, Spazio PianoRoom | ore 17.00

Musiche di Haydn, Schubert, Chopin

Ilaria Brognara, 18 anni, inizia lo studio del pianoforte nel 2011. Dal 2014 studia con il M° Leonardo Zunica presso il Liceo Musicale di Mantova e l’Accademia pianistica mantovana; partecipa a numerosi concorsi nazionali e internazionali posizionandosi sempre fra i primi posti, tra i più importanti: ottiene il primo premio al Grand Prize Virtuoso International Competition 2017 ed è stata invitata a suonare presso la Wiener Saal del Mozarteum a Salisburgo, ha vinto poi il primo premio al Concorso Pianistico Internazionale Città di San Donà di Piave, al Concorso musicale Nazionale Civica Scuola di Musica Claudio Abbado a Milano, al Concorso Città di Venezia e all’Acerbi Competition di Mantova e consegue il primo premio assoluto al concorso Città di Bardolino e al Concorso Scuole in Musica di Verona. Si è esibita in concerto in alcune importanti sale come: il Palazzo Cavagnis di Venezia, l’Auditorium del Palazzo della Gran Guardia di Verona, l’Auditorium S. Alessandro di Bergamo, la Kankaapääsali (come solista con l’orchestra giovanile di Pirkanmaa nella Kangasala-Talo) in Finlandia, il Teatro Comunale di Fabbrico (come solista con l’orchestra giovanile della scuola di musica di Suzzara), la Sala dei Cavalli di Palazzo Te, l’Auditorium del Conservatorio Lucio Campiani e il teatro Bibiena di Mantova. Ha partecipato anche ad alcune Masterclass con pianisti di fama internazionale come Lovro Pogorelich, Laura Mikkola e Irina Chukovskaya presso l’Accademia pianistica mantovana e Kostantin Bogino presso l’Accademia Santa Cecilia di Bergamo. Recentemente ha tenuto alcuni recital pianistici nell’ambito della stagione concertistica MantovaMusica 2018 e nell’ambito del Monferrato Classic Festival.

Marco Tariello Inizia lo studio del pianoforte all’età cinque anni e prosegue gli studi presso l’Accademia Pianistica di Mantova con il M° Leonardo Zunica. Nel 2016 si diploma con il massimo dei voti, la lode e la menzione presso il Conservatorio di musica F.E. Dall’Abaco di Verona nella classe di Adriano Ambrosini. Da sempre allievo dell’Accademia pianistica di Mantova, fin da giovanissimo si è imposto in decine di concorsi pianistici nazionali ed internazionali vincendo nel 2010 e nel 2014 il 1° premio al Concorso Internazionale Giovani Musicisti “Premio Antonio Salieri” di Legnago (VR) e nel 2017 il 1° premio assoluto nello stesso; nel 2011 ha ottenuto il 1° premio al Concorso Strumentistico Nazionale “Città di Giussano” (BS); sia nel 2014 che nel 2015 il 1° premio al Concorso Nazionale “Città di Bardolino” e, negli stessi anni, il 1° premio assoluto al Concorso Internazionale “Giuseppe Acerbi” (MN); nel 2015 il 1° premio al Concorso Internazionale Pianistico “Premio D. Scarlatti” di Carpenedolo (BS). Altri riconoscimenti includono le borse di studio per meriti “Terenzio Zardini“ e il Premio Rotary Club Verona Nord. Nel 2016 ho ottenuto il primo premio nella sua categoria presso Virtuoso Piano Competition di Londra, debuttando alla Elgar Room della Royal Albert Hall insieme a pianisti e musicisti provenienti da tutto il mondo. Ha eseguito con grande successo il Concerto N. 1 di Franz Liszt per pianoforte e orchestra presso il Teatro Ristori di Verona accompagnato dall’Orchestra del Conservatorio di Verona sotto la direzione di Pier Carlo Orizio e si è esibito per la Rassegna Giovani Musicisti all’interno della Stagione degli Amici della Musica di Verona presso la Sala Maffeiana. Nel 2018 ha vinto il 1° premio assoluto al Concorso Pianistico Internazionale “Città di San Donà di Piave” (VE) e il 1° premio al Concorso Pianistico Internazionale “Andrea Baldi” (BO). Ha frequentato diversi corsi di perfezionamento e masterclass sotto la guida di Boris Petrushansky, Lovro Pogorelich, Benedetto Lupo, Konstantin Bogino e Irina Chukowskaya. Il suo repertorio comprende molte pagine importanti di Beethoven, Schubert, Chopin, Liszt, Schumann, Debussy, Prokofiev, Rachmaninov. Nel 2016 debuttato al Teatro BIbiena di Mantova, riscuotendo un grande successo. Tra il 2017 e il 2018 si è esibito al Monferrato Classic Festival per due edizioni consecutive e alla Punnikki Saali del Conservatorio di Tampere (Finlandia).