L'Opera e le sue Eroine

Erica WenMeng Gu, soprano
Claude Hauri, violoncello
Daniel Moos, pianoforte

L'OPERA E LE SUE EROINE

Domenica 10 MARZO 2019
Teatro Bibiena | ore 17.00

F. Danzi (1763 - 1826)
Variazioni per violoncello e pianoforte
sul “Don Giovanni” di Mozart

G. Puccini (1858 - 1924)
Gianni Schicchi, O mio babbino caro
La Bohème, Sì, mi chiamano Mimi

D. Popper (1843 - 1913)
Arlequin

G. Verdi (1813 - 1901)
La Traviata, Sempre libera degg’io

C. Schumann Wieck (1819 - 1896)
Romanza per violino e pianoforte n. 1 (trascr. violoncello e pianoforte)

G. Puccini (1858 - 1924)
La Rondine, Chi il bel sogno di Doretta

C. Saint Saëns (1835 - 1921)
Allegro appassionato, op. 43

C. Gounod (1818 - 1893)
Roméo et Juliette, Je veux vivre

D. Popper
Tarantella

J. Strauss figlio (1825 - 1899)
Frühlingsstimmen Walzer

Ci sono concerti che invitano subito al buonumore ed alla serenità e questo, con la straordinaria voce della giovane soprano Erica WenMeng Gu, nata in Cina 26 anni fa, si preannuncia di grande interesse e piacevolezza. Accompagnata da Daniel Moos al pianoforte e da Claude Hauri al violoncello, strumentisti svizzeri di alto livello, Erica WenMeng Gu renderà omaggio alle eroine pucciniane e alla figura femminile vista spesso come musa ispiratrice o amata idealizzata cara alla poetica del Romanticismo. I brani sono quelli del repertorio di un soprano lirico leggero, il meraviglioso “Vocalise” op. 34 n. 14 di Sergej Rachmaninov, arie da “Gianni Schicchi”, “La Bohème” e “La Rondine”, la celeberrima “Musica proibita” di Stanislao Gastaldon, l’aria da “Romeo e Giulietta” di Gounod “Je veux vivre” e il “Frühlingsstimmen Walzer” di Johann Strauss, cavallo di battaglia della grande colorista Erna Sack. Completeranno la serata alcune opere per pianoforte e violoncello di Popper, Saint Saëns e Paganini. Erica WenMeng Gu, diplomata a Shangai, è vincitrice di numerosi concorsi in Cina e in Italia, dove studia all’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino; ha interpretato tra gli altri i ruoli di Pamina nel “Flauto Magico” e della Contessa ne “Le Nozze di Figaro” di Mozart. Claude Hauri, solista nonché violoncellista del Trio des Alpes, svolge un’intensa attività concertistica in tutta Europa e negli Stati Uniti. Daniel Moos, pianista, organista, direttore e produttore, si è perfezionato a Zurigo con Irvin Gage e ha ottenuto premi e riconoscimenti internazionali. È strumentista e promotore discografico, con oltre venti produzioni all’attivo.