Concerto per le case di riposo

Eccetera Saxophone Quartet

Concerto per le case di riposo

Giovedì 11 aprile 2019
Auditorium Cavazzoni | ore 10.30

E. Grieg (1843 - 1907)
Holdberg's Suite - I Prelude
arr. G. Etturi

J.S. Bach (1685 - 1750)
Fuga in Sol Minore BWV 578

S. Barber (1910 - 1981)
Adagio for Strings Op. 11
arr. G. Etturi

G. Rossini (1792 - 1868)
Rossini… per quattro
arr. G. Di Bacco

P.M. Dubois (1930 - 1995)
Quatuor

G. Gershwin (1898 - 1937)
Three Preludes
arr. W. Schlei

A. Piazzolla (1921 - 1992)
Four for Tango

P. Geiss (1961)
Patchwork

Una formazione che negli ultimi decenni ha conosciuto una sempre maggiore diffusione e fortuna è sicuramente il quartetto di sassofoni, tra gli ensemble di strumenti a fiato in assoluto quello che più richiama il quartetto d’archi. Composto da sax soprano, sax contralto, sax tenore e sax baritono, il quartetto di sassofoni, pur facendo capo ad un singolo strumento offre all’interno della propria “famiglia” una tale varietà e versatilità di timbri, colori, registri e mezzi espressivi da consentire di spaziare con efficacia nel repertorio dalla musica antica alla musica contemporanea.
Il programma proposto a MantovaMusica da Eccetera Saxophone Quartet prevede infatti una prima parte che riprende e reinterpreta brani classici quale la Fuga in sol minore di Johann Sebastian Bach, rielaborata a partire dall’originale per organo, il celeberrimo “Adagio” per archi di Samuel Barber, il vivace Preludio dalla Holberg Suite di Edvard Grieg – sempre dall’originale per orchestra d’archi - e un pot-pourri su temi di Gioachino Rossini che conducono l’ascoltatore in un viaggio tra le più belle opere del genio pesarese quali “Il Barbiere di Siviglia”, “La Gazza Ladra”, “L’italiana in Algeri”, “Semiramide”.
Nella seconda parte il sassofono si mostra nella sua veste di strumento dal profilo novecentesco, esordendo e concludendo con due brani originali per questa formazione, il “Quatuor” di Pierre Max Dubois e “Patchwork” del minimalista Philppe Geiss, brano dal finale inaspettato denso di effetti speciali.